Agorà 8 Marzo 2015

"Il Crocifisso è la misericordia personificata. Alla fine non si capisce nulla dell'umano se non si capisce qualcosa dell'amore."

E questo Crocifisso non si chiude nella morte, ma si apre nell'evento unico della Risurrezione, che è fatto storico inseparabile dalla fede.

I discepoli, terrorizzati dopo lo strazio del Golgota, mai avrebbero trovato motivo per uscire e proclamare la Risurrezione di Cristo se non avessero incontestabilmente incontrato il Risorto.

"Questo per me è il segno che racchiude tutti i segni" del Risorto.

Il Risorto ci insegna anche che non è la teoria a fornirci una risposta al dramma del dolore innocente: il dolore va affrontato e condiviso, Gesù non scende dalla croce e offre ad ogni uomo sofferente lo sguardo di chi ben conosce il patire.

Si chiude così una solidarietà unica tra Dio e l'uomo sofferente.

Cardinale ANGELO SCOLA
Arcivescovo di Milano

 

E' possibile scaricare una copia dell'Agorà della settimana cliccando qui.

 

 

ELEZIONE NUOVO CONSIGLIO PASTORALE

Tutte le comunità parrocchiali della Diocesi sono chiamate a rinnovare, per volontà del Cardinale Arcivescovo, i Consigli Pastorali.
In questi mesi le nostre tre Parrocchie dei SS. Pietro e Paolo, Spirito Santo e S. Adele sono giunte alla decisione di eleggere un unico Consiglio per la nostra Unità Pastorale.

Ciascuna comunità parrocchiale eleggerà i consiglieri al suo interno e le elezioni si svolgeranno, come per tutta la Diocesi, domenica 19 aprile.

A partire da questi primi giorni di Quaresima sino a domenica 15 marzo, nelle nostre comunità si raccoglieranno i nominativi dei candidati al fine di formare le liste a seconda delle fasce d'età.

Chiediamo a coloro che intendessero candidarsi per il Consiglio di Unità Pastorale di dare la propria adesione a don Savino (per la parrocchia dei SS. Pietro e Paolo) ed a don Roberto (per la parrocchia di S. Adele).

Domenica 22 marzo verranno rese note le liste con i nomi dei candidati.

Come ci ricorda il nostro Cardinale, ribadiamo l'importanza di vivere, da parte di tutti, un'autentica corresponsabilità pastorale e di saper passare da una "critica" ad una reale partecipazione alle attività ed alla vita delle nostre comunità.

 

La Quaresima di Carità con la raccolta di offerte nelle nostre chiese a favore dell'Associazione Chiesa che soffre".

venerdì 6 marzo 2015 19:12:00 Categorie: Agorà