Agorà 31 Agosto 2014

CORAGGIO, SI COMINCIA

l progetti degli Scout Agesci, dopo la Route di San Rossore

Hanno stupito per l'impegno con cui hanno vissuto i dieci giorni di cammino e campo fisso ma, soprattutto, hanno lasciato a bocca
aperta chi ha avuto il coraggio di ascoltare i messaggi mandati al Paese. Alla Route nazionale, il raduno degli scout Agesci che si è
chiuso a San Rossore (Pisa), la distesa di camicie azzurre era sì un bel colpo d'occhio, ma la portata dell'evento non è stata nel numero dei partecipanti, seppur decisamente elevato: 30 mila ragazzi dai 16 ai 21 anni.

Si capiva anche dopo l'ultima notte di veglia, ed è diventato evidente quando, a due settimane dall'incontro, i ragazzi hanno continuato a rilanciare via Web foto e riflessioni: la Route naziondle Agesci non è finita il 10 agosto. l giovani non sono più accampati ma sono tornati nelle proprie città con un impegno condiviso: "Strade di coraggio ... diritti al futurol".

L'hanno scritto nella Carta del coraggio, il documento redatto da 450 rappresentanti e consegnato alle autorità; "Decidiamo di impegnarci nella politica come cittadini attivi, vogliamo sostenere l'istituzione, ci impegniamo a riscoerire la bellezza del nostro territorio, ci impegniamo nel lavoro, nella Chiesa, nelle situazioni di emdrginazione".

da "Famiglia Cristiana" di domenica 24 agosto 2014

 

E' possibile scaricare una copia dell'Agorà della settimana cliccando qui.

 

domenica 31 agosto 2014 12:30:00 Categorie: Agorà