Agorà 3 luglio 2016

C'E TANTO BISOGNO DI CRISTIANI PRONTI A SERVIRE;
C'E' BISOGNO DI UOMINI DI BUONA VOLONTA', CHE DI
FATTO E NON SOLO A PAROLE AIUTINO CHI E' IN DIFFICOLTA'.
"I CREDENTI DIANO SEMPRE L'ESEMPIO NEL RISPETTO
RECIPROCO E NEL DIALOGO"

PAPA FRANCESCO
"Viaggio Apostolico in Armenia"

Dall'Armenia:

Papa Francesco porterà a Roma, in aereo, un dono speciale: una riproduzione dell'Arca di Noè poggiata sul monte Ararat nella quale è stato piantato un alberello.

Ieri i ragazzi e ragazze della diaspora armena, giunti dalla Terra Santa, dall'Iraq, dalla Siria e dall'Iran hanno versato nell'Arca manciate di terra dei loro Paesi. Nel giardino della "Collina delle rondini", Memoriale dell'Olocausto armeno, Francesco e il catholicos Karekin II hanno poi versato a loro volta dell'acqua usando entrambi un'anfora.

 

E' possibile scaricare una copia dell'Agorà della settimana cliccando qui.

 

Domenica prossima 10 luglio, seconda del mese, sarà possibile rinnovare le Adozioni a vicinanza nelle nostre comunità al termine delle celebrazioni. Sarà possibile anche lasciare la quota del mese di agosto.

 

Per coloro che hanno dato l'adesione al Pellegrinaggio in Armenia è importante passare negli uffici parrocchiali per fornire i propri dati versando la caparra di € 300. Grazie.

 

PER AIUTARCI AD APRIRE GLI OCCHI, IL CUORE, E... NON SOLO...

Stanno ormai per iniziare le attività dell'oratorio feriale che anche quest'anno vede la partecipazione di molti ragazzi soprattutto della fascia di età delle elementari. Siamo sempre più consapevoli che, per non poche famiglie, sostenere le spese di questa iniziativa, (nonostante la nostra attenzione per contenere i prezzi), risulta particolarmente impegnativo....

Perché allora non pensare ad una piccola forma di "adozione"?

La proposta è molto semplice: quando si viene a iscrivere il proprio figlio/a è possibile "offrire" anche la quota corrispondente ad uno o più pasti settimanali a favore di qualche ragazzo/a di famiglie in difficoltà. A questa iniziativa sono invitati però non sole le famiglie coinvolte nell'oratorio feriale, ma tutte le famiglie e tutti coloro che hanno a cuore la comunità.

Un'idea semplice, nata all'interno del consiglio dell'oratorio S. Luigi e S. Adele; una proposta semplice che può aiutarci a crescere, come comunità, in sensibilità, attenzione, spirito di comunione e concreta solidarietà verso chi sta attraversando un momento di particolare difficoltà economica (diversi parrocchiani quest'anno hanno perso il posto di lavoro...)

Siamo sicuri che le nostre comunità sapranno testimoniare di avere davvero un cuore grande e generoso "abitato" dall'amore di Gesù: "Ogni volta che avrete fatto qualcosa a uno di questi fratelli più piccoli l'avete fatto a me". Grazie!

 

 

 

venerdì 1 luglio 2016 21:57:00 Categorie: Agorà