Agorà 16 Marzo 2014

- QUARESIMA 2014 -

 - "Laceratevi il cuore e non le vesti "(Gl 2,13) -

Il nostro cammino di conversione verso la Pasqua è un itinerario che comprende la croce e la rinuncia. Il Vangelo indica gli elementi di questo cammino spirituale: la preghiera, il digiuno e l'elemosina . Tutti e tre comportano la necessità di non farsi dominare dalle cose che appaiono: quello che conta non è l'apparenza; il valore della vita non dipende dall'approvazione degli altri o dal successo, ma da quanto abbiamo dentro.

Il primo elemento è la preghiera. La preghiera è la forza del cristiano e di ogni persona credente. Nella debolezza e nella fragilità della nostra vita, noi possiamo rivolgerci a Dio con fiducia di figli ed entrare in comunione con Lui.

Il secondo elemento qualificante del cammino quaresimale è il digiuno. Dobbiamo stare attenti a non praticate un digiuno formale, o che in verità ci "sazia" perché ci fa sentire a posto. Il digiuno ha senso se veramente intacca la nostra sicurezza, e anche se ne consegue un beneficio per gli altri, se ci aiuta a coltivare lo stile del Buon Samaritano, che si china sul fratello in difficoltà e si prende cura di lui.

Terzo elemento, l'elemosina : esse indica la gratuità, perché nell'elemosina si dà a qualcuno da cui non ci si aspetta di ricevere qualcosa in cambio. La gratuità dovrebbe essere una delle caratteristiche del cristiano, che, consapevole di aver ricevuto tutto da Dio gratuitamente, cioè senza alcun merito, impara a donare agli altri gratuitamente.

PAPA FRANCESCO

 

E' possibile scaricare una copia dell'Agorà della settimana cliccando qui.

 

venerdì 14 marzo 2014 18:48:00 Categorie: Agorà