Agorà 13 dicembre 2015

MISERICORDIA e GIUSTIZIA

Talora percepiamo, sia a livello personale, sia a livello sociale, la tensione tra giustizia e misericordia, che si fa forte di fronte all'esperienza del male, alla necessità di espiare la pena per riparare al danno inferto ed alla pratica del perdono. Vi sono inoltre delitti efferati, come i terribili atti di terrorismo cui stiamo assistendo, in cui sembra non esserci alcuna possibilità di riparare.

Il male, in questo caso, appare come assolutamente irrimediabile. Giustizia e misericordia sarebbero in tal modo in conflitto. E tuttavia dalla correlazione di questi due fattori deriva una serie di conseguenze che incidono in termini decisivi sulla qualità della vita dei singoli e della società civile.

Cardinale Angelo Scola
Discorso alla Metropoli
Solennità di S. Ambrogio 2015

 

E' possibile scaricare una copia dell'Agorà della settimana cliccando qui.

 

 

Da lunedì 14 a venerdì 18 dicembre dalle ore 16.00 alle ore 19.00
E sabato 19 dicembre dalle ore 10 alle 12.00; dalle 16 alle 19.00
In chiesa saranno presenti dei confessori Per il Sacramento della Riconciliazione

 

Tutte le domeniche di Avvento il nostro Cardinale Arcivescovo alle ore 17.30 celebra, dal Duomo di Milano, una S. Messa e dona a tutti i fedeli della Diocesi una sua omelia-catechesi. La celebrazione viene trasmessa da TV Telenova News - canale digitale 195.

 

E’ possibile rinnovare, in Ufficio parrocchiale, le SS. Messe Annuali, in ricordo dei defunti, per il 2016.
La Messa Annuale consiste, concretamente, nella celebrazione di una S. Messa feriale mensile, ripetuta in una stessa data per dodici mesi. Ricordiamo che l'offerta minima stabilita dalla nostra Diocesi per la Messa di suffragio è di € 15,00. Per le Messe annuali l'offerta consigliata è pari a € 150.00. QUESTE CIFRE NON DEVONO ESSERE PRESE COME UNA TASSA DA
PAGARE affinché la comunità preghi per i propri cari defunti, ma rappresentano il contributo personale alla vita comunitaria in memoria di una persona cara che dal cielo sta pregando per i propri familiari ma anche per tutta la comunità. Desideriamo
precisare che, nella nostra parrocchia, tutte le offerte date per le intenzioni delle S. Messe dei defunti restano alla comunità in quanto i sacerdoti celebrano GRATUITAMENTE la grazia del Signore.

 

CHIEDIAMO DI AIUTARCI AD ABBELLIRE PER NATALE L'ALTARE DELLA NOSTRA CHIESA OFFRENDO DELLE STELLE DI NATALE
I fiori potranno essere portati in chiesa nei giorni 21 - 22 - 23 Dicembre, lasciandoli ai piedi dell'altare.

 

Avvento di Carità 2015 - Come Unità Pastorale abbiamo deciso di aiutare ancora, con una concreta raccolta di offerte, l'ASSOCIAZIONE CHIESA CHE SOFFRE. In particolare le offerte che verranno raccolte andranno a migliorare la situazione umana e scolastica dei ragazzi /e cristiani profughi in Libano ed Iraq, fuggiti dalla violenza dell'Isis.

 

GESU' il MESSIA PRINCIPE della PACE

La quarta settimana di Avvento ci annuncia la venuta del Re Messia.

Alla domanda del salmo responsoriale, dettata dall'attesa messianica - "Chi è questo re della gloria? " -, risponde la narrazione del Vangelo: "Gettati i loro mantelli sul puledro, vi fecero salire Gesù. Mentre egli avanzava, stendevano i loro mantelli sulla strada".

Gesù non entra nella città di Davide con il cavallo da guerra come fanno i principi conquistatori, ma con un puledro, simbolo, secondo il profeta Zaccaria, del principe della pace.

Il Messia entra in Gerusalemme non per prendervi possesso secondo la logica del mondo, ma per dare la propria vita, rivelando così la propria identità.

Egli è, veramente colui che riconcilia cielo e terra (il principe della pace). L'acclamazione gioiosa con cui Gesù viene accolto dalla folla dei discepoli rimanda all'inizio del vangelo di Luca, all'annuncio ai pastori; qui però non si fa più riferimento alla terra, ma solo al cielo: "Pace in cielo", il luogo del compimento definitivo, ma Risorto, Gesù la comunica come primo dono ai credenti.

Angelo Scola Arcivescovo di Milano

 

 

sabato 12 dicembre 2015 08:39:00 Categorie: Agorà